mercoledì , 26 aprile , 2017 23:24
Your Ad Here
Home / Cultura & Spettacolo / ARTIGIANATO A FIRENZE TRA TRADIZIONE E NUOVE TENDENZE POP

ARTIGIANATO A FIRENZE TRA TRADIZIONE E NUOVE TENDENZE POP

artigianato artistico

Dal 22 Aprile al primo Maggio l’81ma Mostra dell’artigianato, in programma alla Fortezza da Basso di Firenze. Un’edizione dinamica, all’insegna del pop e dell’innovazione nel settore artigiano, con oltre 800 espositori provenienti da tutto il mondo e gli Usa come paese ospite d’onore.

Oltre 100 mila i visitatori attesi anche quest’anno che potranno conoscere un’infinita varietà di creazioni artigianali, osservare le dimostrazioni dal vivo, ma anche apprezzare prelibatezze e golosità regionali o dei paesi esteri. La mostra, organizzata da Firenze Fiera, è stata presentata oggi alla Fortezza da Basso alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale alle attività produttive e di quello fiorentino allo sviluppo economico Cecilia Del Re.

All’interno della kermesse commerciale sono ospitati a titolo gratuito, alcuni artigiani provenienti dai territori terremotati del centro Italia. Sul fronte dell’internazionalizzazione questa edizione presenta Italian Crafts Accents, un tre giorni B2B (dal 26 al 28 aprile) promossa e organizzata da Firenze Fiera in collaborazione con Artex con il supporto della Regione Toscana, per la promozione delle imprese italiane del settore artigianato artistico sui mercati esteri. Presenti buyer provenienti dagli Stati Uniti.

mostra artigianato

Al fianco dei settori tradizionali l’edizione 2017 gioca la carta ‘pop’, con nuove aree espositive come l’home decor e il graphic & interior design, con la partecipazione di artigiani tradizionali e digitali, designer e illustratori. Casa In & Out è la mostra collaterale dedicata al mondo dell’abitare e all’edilizia ecosostenibile. Spazio poi alle tendenze della moda italiana di vocazione artigianale con l’Absolute Handmade-Limited Edition.

La sezione Bellezza e Benessere ancora una volta sarà la vetrina dell’estetica e della cosmesi artigianale. Rendez-vous Vintage è l’area dedicata al mondo del vintage. Il settore del riciclo, del riuso e eco-design sarà rappresentato nell’area T-Riciclo Green Market, mentre Mani Creative è lo spazio interamente dedicato ai giovani artigiani. Visioni è la sezione dedicata all’artigianato di innovazione e di design.

Secondo l’assessore regionale Stefano Ciuoffo, “La Mostra dell’artigianato edizione 2017 – ha continuato – con i suoi infiniti stimoli ci chiama a una responsabilità, quella di capire che dobbiamo continuare a elevare la qualità delle nostre aziende e dei nostri prodotti e al tempo stesso misurare la nostra presenza sul mercato e la nostra capacità di starci”. “Quello dell’artigianato – ha detto l’assessore Del Re – è un settore che ha sempre bisogno di reinventarsi e al quale come amministrazione teniamo molto”.

Check Also

Sardegna

MADE IN SARDEGNA: UN’ ISOLA DI FILM

Al cinema La Compagnia di Firenze una due giorni per conoscere i nuovi talenti del ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto + 7 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>