lunedì , 16 gennaio , 2017 16:01
Teatro Corsini Barberino - Guzzanti

EMPOLI: DONNA RICOVERATA PER MENINGITE DI TIPO B

meningite

La donna, ricoverata all’Asl, è attualmente in terapia intensiva Una donna, di cui al momento non si conosce l’età, è stata ricoverata all’ospedale di Empoli dopo aver contratto una infezione da meningicocco di tipo B. La paziente “di giovane età”, si legge in una nota dell’Asl Toscana Centro, è ricoverata in terapia intensiva. Si tratta del primo caso di meningite B del 2017 nel territorio Empolese e il secondo a livello interprovinciale di Firenze, Prato e Pistoia. “Al momento sono in corso le indagini epidemiologiche per l’eventuale attivazione della profilassi”, conclude il comunicato della Asl. La meningite di tipo B colpisce in particolare modo i bambini piccoli e gli adolescenti. Ciò è spiegato dal fatto che i bambini piccoli sono più deboli, poiché il loro sistema immunitario è ancora immaturo, mentre l’elevata incidenza tra gli adolescenti è spiegata dalle loro abitudini di vita e in particolare dalla frequentazione di ambienti affollati. Per prevenire la meningite da meningococco di tipo B è disponibile in Italia, dalla fine del 2013, un vaccino, che è stato ampiamente studiato in oltre 8.000 soggetti, dimostrandosi sicuro ed efficace. Viene somministrato tramite iniezione intramuscolare che può essere effettuata nel muscolo della spalla o della coscia. Nel corso degli studi clinici condotti nei lattanti e nei bambini (di età inferiore ai 2 anni) gli effetti indesiderati più comuni comprendevano indolenzimento ed eritema in sede di iniezione, febbre e irritabilità. Negli adolescenti e negli adulti gli effetti indesiderati più comunemente osservati comprendevano dolore in sede di iniezione, malessere e cefalea.

Read More »

MAGGIO MUSICALE FIORENTINO: DOMANI SCIOPERO CONTRO I LICENZIAMENTI

Maggio

Domani sciopero di 4 ore e presidio per i lavoratori del Maggio musicale fiorentino: la protesta è legata al licenziamento di 28 addetti del teatro, per i quali è prevista la riassunzione in Ales (società del ministero dei Beni Culturali). Le iniziative sono in programma domani mattina: Cgil, Cisl e Fials hanno indetto 4 ore di astensione dal lavoro per i lavoratori del Maggio musicale fiorentino , in modo da consentire l’organizzazione di un sit in di protesta di fronte alla sede dell’ufficio vertenze lavoro della Regione Toscana a Firenze, contro il licenziamento – sebbene accompagnato da riassunzione in Ales – per 28 addetti del teatro. “Pur non comprendendo e non condividendo in nessuna maniera l’apertura della procedura di licenziamento collettivo avviata dalla fondazione – scrivono le sigle – ci siamo dichiarati disponibili a chiudere la procedura esclusivamente attraverso uscite volontarie (accordi transattivi di non opposizione ai licenziamenti) e pensionamenti certificati. Tutto ciò unicamente per atto di respoinsabilità nei confronti della Fondazione stessa. Auspichiamo dunque un tavolo dove ragionevolezza e responsabilità siano la guida per l’appianamento della vertenza attraverso l’accoglimento di quanto richiesto; e facciamo appello alle istituzioni affinché si facciano parte attiva nella risoluzione della vertenza” concludono i sindacati.

Read More »

RISCHIO SISMICO: 9 MILIONI PER PREVENZIONE IN TOSCANA

terremoto

A Pistoia inizia un ciclo di incontri regionali con i sindaci per accedere alle risorse per prevenire il rischio di terremoti. La Toscana potrà contare su contributi per circa 9 milioni di euro da destinare alla prevenzione del rischio sismico. Gli incontri al via stamani, a Pistoia, forniranno informazioni utili ai sindaci sulle novità introdotte dai bandi regionali, per usufruire dei fondi destinati a interventi  sugli edifici pubblici strategici, come scuole e ospedali, per la zona sismica 2 e 3 (dove appunto possono verificarsi terremoti). E’ intervenuta sulla questione l’assessore regionale Federica Fratoni affermando: “L’obiettivo è quello di fare sul territorio un’attività di sensibilizzazione, non solo attorno ai temi del rischio sismico, ma anche sulle opportunità che la Regione ha deciso di mettere in campo alla luce dei recenti eventi, che purtroppo si sono verificati non troppo lontano da qui. Ci sono risorse statali per quasi nove milioni di euro, bandi che andranno compimento da qui a pochi mesi e dovranno essere ‘aggrediti’ in maniera molto forte, in modo da produrre sul territorio la possibilità di migliorare i nostri fabbricati rispetto al rischio sismico. Questo si intreccia anche con le detrazioni fiscali che la legge finanziaria ha previsto e quindi speriamo che si apra davvero una stagione di grande attenzione a queste tematiche che riguardano da vicino tutti i cittadini”.

Read More »

ODEON: IL DOCUFILM “SEGANTINI: RITORNO ALLA NATURA” CON FILIPPO TIMI

Segantini

  Al cinema Odeon di Firenze da Martedì 17 Gennaio (ore 16) sarà disponibile per la visione un film sul pittore Segantini, uno dei più eccentrici artisti dell’Ottocento. Eccentrico, solitario, un “orso di montagna” capace di sentire nel profondo la forza magnetica delle Alpi ma anche l’energia pulsante racchiusa nelle grandi città ottocentesche. Giovanni Segantini (1858-1899) è stato uno dei più grandi divisionisti italiani, un pittore straordinario dal carattere selvaggio e irruento eppure poetico, aggraziato, scrupoloso. A due anni dalla mostra milanese di Palazzo Reale, che ha celebrato l’impressionante bellezza della sua opera troppo a lungo trascurata raccogliendo oltre 200 mila visitatori in 4 mesi, ora sarà il grande schermo ad omaggiare uno dei pittori più importanti dell’Ottocento italiano, in perenne oscillazione tra divisionismo e simbolismo. Dopo essersi aggiudicato il Premio del pubblico della sezione arte all’ultimo Biografilm Festival di Bologna, arriva infatti nelle sale italiane solo il 17 e il 18 gennaio 2017 il nuovo appuntamento della Grande Arte al Cinema: Segantini: Ritorno alla natura, diretto da Francesco Fei, con Gioconda Segantini, Annie-Paule Quinsac, Franco Marrocco, Romano Turrini e con la partecipazione speciale di Filippo Timi. Il docu-film offrirà la possibilità di scoprire la storia singolare e straordinaria di Giovanni Segantini e della sua innata capacità di sentire la natura come fonte d’ispirazione artistica e spirituale, guidandoci attraverso opere come La Ragazza che fa la calza della Kunsthaus di Zurigo, Le due madri, L’amore alla fonte della vita e L’Angelo della Vita della Galleria d’Arte Moderna di Milano, Mezzogiorno sulle Alpi e il celebre Trittico della Natura custodito a St. Moritz. Nato ad Arco di Trento, di umili origini e con un tortuoso percorso di vita, Segantini riuscirà a diventare uno dei pittori più autentici ...

Read More »

ANTOGNONI: “COPPA ITALIA OBIETTIVO IMPORTANTE PER LA FIORENTINA”

antognoni dichiarazioni

Giancarlo Antognoni, nelle vesti di nuovo ‘ambasciatore’ della Fiorentina è intervenuto a ‘Radio Anch’io Sport’, all’indomani della fragorosa vittoria in casa contro la Signora. Antognoni nelle vesti di nuovo ‘ambasciatore’ della Fiorentina si è soffermato a parlare del match vinto ieri sera per 2-1 contro la capolista Juventus: “Paulo Sousa ieri contro la Juventus non ha sbagliato niente, ma ieri ha fatto un piccolo capolavoro spostando Sanchez sull’esterno e rafforzando il centrocampo con Badelj, Vecino e Borja Valero, è lì che è stata vinta la partita. Devo ringraziare i tifosi viola che mi hanno dimostrato il loro affetto e poi sono contento della grande prestazione della squadra contro una squadra forte come la Juve. Migliore esordio non poteva esserci. L’accoglienza di ieri vale più di di uno o due scudetti. Gli obiettivi stagionali? Firmerei per la Coppa Italia, adesso arrivano squadre difficili, prima il Napoli e poi eventualmente una tra Juventus e Milan. L’Europa League la vedo più difficile”. Si è espresso anche su Kalinin, finito nel mirino della Super League cinese: “Spero resti alla Fiorentina, ma cinesi sono pericolosi. A parte la battuta, penso che Kalinin sia uno dei giocatori più importanti non solo per la Fiorentina ma a livello internazionale”. Infine gli elogi per Domenico Berardi: ” Il miglior giovane? Ne ho visti tanti ma penso che Berardi a livello fantasia sia il più importante, poi ce ne sono tanti altri Under 21, come Conti, Rugani, Donnarumma. Anche se giovanissimi sono però già affermati. E Ventura penso sia ...

Read More »

AMMINISTRATORI: ROSSI E NARDELLA SI AGGIUDICANO IL SECONDO POSTO TRA I PIU’ AMATI

rossi

Enrico Rossi e’ il secondo presidente di Regione piu’ apprezzato dagli elettori in Italia. Dario Nardella (Firenze) il secondo sindaco. È quanto emerge dal consueto sondaggio annuale di Ipr Marketing, governance poll commissionato dal Sole 24 Ore. Il governatore della Toscana spicca sulla seconda piazza in un podio monopolizzato dagli esponenti della Lega Nord. In effetti, il piu’ amato dagli italiani risulta essere il presidente della Giunta regionale del Veneto, Luca Zaia che raccoglie il 60% dei consensi dei suoi cittadini, vale a dire 9,9 punti percentuali in piu’ rispetto al giorno della sua elezione. A seguire, appunto, troviamo Rossi che racimola fra gli elettori toscani il 57% delle preferenze, con un progresso di 9 punti in confronto al giorno della sua conferma alla guida di palazzo Strozzi Sacrati. Scorrendo la classifica, la terza piazza e’ occupata ancora da un esponente del Carroccio, ovvero da Roberto Maroni presidente della Regione Lombardia col 54% di consensi fra i suoi conterranei. Anch’egli in progresso di 11,2 punti dopo 4 anni di guida del Pirellone. Il sondaggio, si apprende dalla nota metodologica divulgata dall’istituto demoscopico di Antonio Noto, e’ stato portato a termine dal 10 novembre al 22 dicembre del 2016. Ai cittadini e’ stato chiesto se ci fossero elezioni immediate, per la Regione voterebbero a favore o contro il presidente uscente. E’ invece la sindaca di Torino, Chiara Appendino (M5S), la vincitrice del Governance Poll 2016, ovvero la classifica sul gradimento degli amministratori stilata dall’Istituto Ipr Marcheting per il Sole 24 Ore. In particolare, ...

Read More »

ALLERTA VENTO DA OGGI SU TUTTA LA TOSCANA

vento-freddo

E’ allerta su tutta la Toscana dalle 12 di oggi, fino alla stessa ora di mercoledì 18, per vento forte. Si tratta di un avviso in codice arancione, che segnala una fase di attenzione, quello emesso dalla sala operativa della Protezione civile regionale. Attualmente sono in vigore due codici gialli, che segnalano fasi di vigilanza per neve e vento. Ma è quest’ultimo fenomeno che secondo le previsioni è destinato ad intensificarsi. Il vento di Grecale è già caratterizzato da forti raffiche su tutta la regione. E da oggi pomeriggio si avrà un’ulteriore intensificazione dei venti di Grecale con raffiche molto forti su tutta la regione fino alla prima parte di mercoledì. Ancora probabili nevicate fino ai fondovalle delle zone appenniniche (nei versanti emiliano-romagnoli), con cumulati poco abbondanti, localmente abbondanti su Val Tiberina e Casentino. Deboli nevicate possibili fino al fondovalle sul resto dell’aretino, senese e amiatino con cumulati poco abbondanti. Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione in atto far riferimento alla Protezione Civile del proprio Comune e sul sito regionale  www.regione.toscana.it/allertameteo. Le Previsioni: VENTO: oggi,  lunedì, forti venti di Grecale con probabile ulteriore intensificazione dal pomeriggio con raffiche fino a 70-80 km/h in pianura e allo sbocco delle valli, prossime a 100 km/h lungo la costa e Arcipelago e attorno a 100-120 km/h sui crinali appenninici. NEVE: oggi,  in particolare dal pomeriggio, ancora probabili nevicate fino ai fondovalle delle zone appenniniche (versanti emiliano-romagnoli), con cumulati generalmente attorno a 5-10 cm, localmente superiori su Val Tiberina e ...

Read More »

NAVE DISINCAGLIATA A LIVORNO

NAVE

Le operazioni di assistenza al disincaglio e alla movimentazione del cargo “Sigma” effettuate dai vigili del fuoco di Livorno sono terminate in quanto la manovra ha avuto esito positivo. La nave è stata rimorchiata nel bacino del porto di Livorno. E’ stata disincagliata poco dopo la mezzanotte la nave “Sigma”, battente bandiera Liberiana, che venerdì scorso si era arenata davanti alla spiaggia nel quartiere di Ardenza a Livorno. La manovra di disincaglio effettuata sotto il coordinamento della Capitaneria di porto ha avuto successo e nella notte è iniziato il lento movimento del cargo verso il porto di Livorno. La motonave “Sigma”, lunga 128 metri e con una stazza di 6.500 tonnellate, era arrivata a pochi metri dalla riva nella zona del Gabbiano e dei Tre Ponti, nel cuore del lungomare cittadino. Sul cargo ci sono 18 persone. Le operazioni di disincaglio sono state svolte con l’impiego di un rimorchiatore del gruppo Neri: con un cavo in acciaio ha trainato la nave “Sigma” in acque più profonde, liberando così lo scafo dalla sabbia.    

Read More »