venerdì , 24 marzo , 2017 5:17
Tutti nello stesso piatto 2017

FIORENTINA: SOUSA VERSO L’ADDIO, DORTMUND SEMPRE PIU’ VICINO

Paulo Sousa

A tenere banco le voci di mercato che riguardano fra gli altri pure l’allenatore Paulo Sousa la cui esperienza a Firenze è ormai destinata a concludersi a fine stagione. Dopo quattro giorni di riposo la Fiorentina tornerà ad allenarsi domani pur a ranghi ridotti per l’assenza di molti nazionali. Certa invece la presenza di Bernardeschi che da giorni sta curando il problema alla caviglia sinistra che gli ha fatto saltare la Nazionale. La giornata sarà contrassegnata poi dall’assemblea dei soci del club: all’ordine del giorno le nomine del Cda in scadenza e quelle interne. A tenere banco però ci sono anche le voci di mercato che riguardano fra gli altri pure l’allenatore Paulo Sousa la cui esperienza a Firenze è ormai destinata a concludersi a fine stagione. Il nome del tecnico lusitano viene sempre più accostato al Borussia Dortmund e secondo quanto riportato dal sito FirenzePost sarebbe in programma una cena in un noto hotel di Firenze proprio tra lo stesso Sousa e la dirigenza del club tedesco.

Read More »

FIRENZE: FUGA DI GAS IN VIA SESTESE, MODIFICHE ALLA VIABILITA’

vigili

Chiuso l’accesso da viale XI Agosto e via Reginaldo Giuliani. Questo pomeriggio per un intervento urgente a seguito di una fuga di gas è stata chiusa via Sestese all’altezza di via del Sodo. Fuga di gas alla periferia nord di Firenze: i vigili del fuoco stanno intervenendo nella zona di via Sestese, all’altezza di via del Sodo, per arginare una fuoriuscita avvenuta durante i lavori di un cantiere per la posa della fibra ottica. A scopo precauzionale la zona è stata interdetta al traffico. Su twitter, l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti ha spiegato che “è stato chiuso l’ accesso da viale XI Agosto e via R.Giuliani” La Polizia Municipale ha chiuso l’accesso a via Sestese per chi arriva da viale XI Agosto. Divieto di svolta anche per i veicoli in arrivo da via Reginaldo Giuliani lato piazza Dalmazia: questi mezzi devono proseguire a diritto sulla vecchia via Reginaldo Giuliani per poi rientrare in via Sestese dopo via del Sodo. Le linee Ataf e quelle del trasporto pubblico extraurbane sono state fermate fino al termine della verifica di sicurezza, ancora in corso, da parte dei Vigili del Fuoco.

Read More »

7MILA EURO PER RIPULIRE PALAZZO DI PARTE GUELFA

palagio di parte guelfa scritte

Ripulita dagli svariati graffiti la facciata di Palazzo di Parte Guelfa, palazzo storico di Firenze, grazie all’intervento quest’oggi di una ditta specializzata che è stata pagata 7.000 euro per effettuare l’operazione. Ripulita dai graffiti la facciata di Palazzo di Parte Guelfa. Per eliminare le scritte in vernice acricilica la direzione belle arti ha fatto intervenire una ditta specializzata in questo tipo di interventi.  In azione una particolare idropulitrice che agisce tramite una miscela di polvere di mais ed acqua in grado di essere poco invasiva, delicata ma comunque capace di ripristinare i punti imbrattati. Due giorni di lavoro (per una spesa di oltre 7mila euro) e tutte le scritte colorate sono state rimosse definitivamente. «I vandali non devono averla vinta – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Alessia Bettini – la volontà è quella di intervenire tempestivamente, ove possibile, per rimediare ai danni arrecati da chi deturpa il decoro urbano ed il patrimonio artistico. Resta molto da fare in termini di sensibilizzazione e di rispetto degli spazi comuni che ci circondano: per questo rinnovo l’appello alla buona educazione e al senso civico di tutti».

Read More »

UBRIACO ALLA GUIDA DI TIR SU A1 NEL FIORENTINO

a1

La polizia stradale ha fermato questo pomeriggio l’autista di un tir che sbandava visibilmente sull’ A1, andando a zig zag tra una corsia e l’altra. All’uomo, ubriaco, è stata ritirata la patente e il Tir è stato sequestrato. Paura sull’autostrada A1, in provincia di Firenze, per un tir che procedeva a zig zag in direzione Sud, passando continuamente da una corsia di marcia all’altra. La polizia stradale, avvisata da alcuni automobilisti impauriti, ha intercettato il mezzo e lo ha bloccato all’altezza dello svincolo di Valdarno, dopo un inseguimento di circa 20 chilometri. L’autista, un uomo originario dell’Ucraina, ubriaco, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e per lui è scattato il ritiro della patente. Sequestrato il tir. Il mezzo pesante è stato avvistato dalla stradale poco prima del casello di Incisa. Secondo quanto spiegato in un comunicato, poiché la coda del mezzo dondolava da una corsia all’altra, la pattuglia della stradale “ha attivato la procedura della safety car”. La vettura della polizia si è posizionata al centro della carreggiata, dietro al tir, in modo da impedire agli altri veicoli di sorpassare. Nonostante le segnalazioni degli agenti, l’autista del tir ha proseguito la sua corsa proseguendo per circa 20 chilometri, fino a che la stradale non è riuscita ad affiancarlo e a costringerlo ad accostare, all’altezza dello svincolo di Valdarno. L’uomo, partito dalla Francia e diretto a Roma, così ubriaco da non riuscire a soffiare nel palloncino dell’alcol test, ha avuto difficoltà anche a scendere dal mezzo. Nell’abitacolo, numerose ...

Read More »

MAGGIO MUSICALE: CHIAROT E’ IL NUOVO SOVRINTENDENTE

maxresdefault

Cristiano Chiarot è il nuovo sovrintendente della Fondazione del Maggio musicale fiorentino. Il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini ha infatti firmato la nomina proposta nei giorni scorsi dal Consiglio di indirizzo della Fondazione del Maggio. Chiarot, 67 anni, fino ad oggi ha ricoperto l’incarico di sovrintendente del Teatro della Fenice di Venezia, assunto nel 2010. La sua esperienza nell’ente lirico veneto è però iniziata ben prima, nel 1991, come capo ufficio stampa: Chiarot è giornalista professionista. Chiarot, che è anche presidente dell’Anfols, l’Associazione nazionale delle fondazioni liriche italiane, è stato proposto dal Consiglio di indirizzo della Fondazione che presiede alle attività del Maggio musicale fiorentino a partire da una terna di possibili nomi: insieme al suo c”erano quelli di Nicola Sani, sovrintendente del Comunale di Bologna, e Alberto Triola, direttore generale dello stesso Maggio. Il nuovo sovrintendente sostituirà il dimissionario Francesco Bianchi, alla guida del teatro come commissario straordinario dal 2013 e dal 2014 in qualità di sovrintendente effettivo.   “Sono molto soddisfatto della nomina, da parte del ministro Franceschini, di Cristiano Chiarot a sovrintendente del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, dopo che è stato indicato all’unanimità dal Consiglio di indirizzo del Teatro da me presieduto”. Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, dopo la nomina da parte del ministro della Cultura, Dario Franceschini, di Cristiano Chiarot a nuovo sovrintendente del Maggio. “Ringrazio il ministro Franceschini, il vicepresidente della Regione Monica Barni che mi ha affiancato in questa delicata fase, i consiglieri e il Collegio per ...

Read More »

NO AL RISOTTO AI PORRI A SCUOLA: FI RACCOGLIE FIRME CON GENITORI

risotto-porri-fagioli-728x344

Firenze – Prosegue la raccolta di firme di Forza Italia  per ripristinare il menu tradizionale nelle mense scolastiche. La questione è stata sollevata da un gruppo che conta qualche centinaio di mamme, che sarebbero ‘angosciate’ per la reazione negativa dei loro figli al nuovo menu introdotto da Palazzo Vecchio, che vede la presenza di cibi ‘non graditi’ dagli alunni, i quali spesso salterebbero il pranzo. Invece che assecondare con favore la sperimentazione introdotta dall’amministrazione comunale, volta a fare conoscere nuovi gusti agli alunni (sempre nel rispetto di una dieta corretta e bilanciata), alcuni genitori sarebbero preoccupati da questa ‘inappetenza’ dei propri figli che rifiuterebbero anche solo di provare ad assaggiare le pietanze introdotte, peraltro cibi della tradizione toscana come il risotto ai porri o la zuppa di cipolle (antica ricetta regionale del ‘500). Tanto che stamattina il coordinatore cittadino di Forza Italia, Marco Stella, insieme ad alcuni militanti ha raccolto 118 firme, che sommate alle 270 raccolte nei giorni scorsi, vede già quasi 400 firme apposte in calce alla petizione per il ripristino di pietanze ‘vecchia maniera’. “Sfidiamo l’assessore alla Pubblica Istruzione, Cristina Giachi ad andare tutti assieme a mensa e assaggiare i piatti con i bambini – dichiara Stella – Lì si renderà conto che ci sono sprechi di cibo e che i ragazzi rimandano indietro le pietanze con percentuali che vanno dal 70 all’80 per cento. Questa non è una battaglia politica, ma culturale”. “Si possono educare i bambini a mangiare sano senza imporre piatti che non incontrano ...

Read More »

AEROPORTO, SINDACI, AUDIZIONE COMITATI DOPO 27 MARZO

aeroporto

Fissata al 27 marzo la riunione del Tavolo Tecnico per l’aeroporto di Peretola. I sindaci della Piana comunicano che solo dopo il meeting del 27 verrà concordato un incontro coi rappresentanti del Coordinamento Comitati. L’audizione dei rappresentanti del Coordinamento dei Comitati per la salute della Piana di Prato e Pistoia, contrari all’ipotesi di allungamento della pista dell’aeroporto di Peretola, si farà dopo la riunione del Tavolo Tecnico fissata per lunedì 27 marzo. La data dell’audizione sarà concordata con lo stesso Coordinamento dei Comitati. E’ quanto hanno scritto i sindaci di Prato, Firenze, Sesto Fiorentino, Poggio a Caiano, Calenzano, Carmignano, Campi Bisenzio, Signa e Lastra a Signa in risposta alla richiesta avanzata dal Coordinamento dei Comitati di essere auditi prima del 27 marzo. I sindaci, si legge nel testo della comunicazione, “hanno giudicato necessario svolgere prima il Tavolo di Coordinamento Politico, al fine di approfondire le questione emerse dal punto di vista istituzionale”. E aggiungono: “Prendiamo comunque atto della richiesta e, in seguito alla riunione del Tavolo tecnico, concorderemo con voi una data in cui tenere l’audizione”.

Read More »

TRATTATI DI ROMA, GREENPEACE IN AZIONE PER UN’EUROPA PIÙ SOLIDALE E RINNOVABILE

Rome; 23 March 2017.

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, attivisti di Greenpeace sono entrati in azione questa mattina aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni riuniti nella Capitale. «Vogliamo un’Europa che metta al centro le persone e i non grandi interessi economici, che privilegi i diritti e non i confini, che accolga e non costruisca muri, che punti con più convinzione sull’energia pulita e abbandoni i combustibili fossili», dichiara Luca Iacoboni, responsabile della campagna Clima e Energia di Greenpeace Italia. «In poche parole, non vogliamo che il sogno europeo finisca alla deriva, ma riteniamo necessari degli urgenti cambiamenti, per un’Europa migliore». Nei prossimi tre giorni tantissime associazioni manifesteranno e si confronteranno per discutere su come costruire un’Europa migliore. Greenpeace si rivolge direttamente ai leader comunitari riuniti a Roma, richiamando in particolare l’attenzione sui cambiamenti climatici, tema su cui l’Unione europea deve mostrare più decisione e leadership a livello globale, virando con maggiore decisione sulle energie rinnovabili. Come hanno dimostrato le recenti tornate elettorali in Austria e Paesi Bassi, l’ambiente è infatti un tema sempre più importante per i cittadini Ue. «I leader europei devono cambiare drasticamente le proprie politiche, per reagire alle complesse sfide lanciate dai recenti cambiamenti globali», continua Iacoboni. «Occorre riposizionare le persone al centro del progetto europeo. Per questo ci aspettiamo che i leader riuniti in questi giorni non trasformino ...

Read More »

PIOMBINO, SCIOPERO METALMECCANICI, ANCHE M5S CONTRO STALLO

piombino

Sciopero domani dei metalmeccanici della provincia di Livorno con manifestazione a Piombino dove è annunciata la presenza dei segretari generali di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil Marco Bentivogli, Maurizio Landini e Rocco Palombella. Anche il M5S annuncia la partecipazione. La protesta, spiegano i sindacati, è stata indetta “in difesa del progetto Piombino che va salvaguardato”. “Ci attendiamo risposte dal governo – proseguono i sindacati in una nota – sul progetto Cevital, sugli ammortizzatori sociali, sulla proroga della legge Marzano, sul finanziamento del Piano industriale. La politica ha il dovere di governare, basta con le inadempienze dell’imprenditore e col tergiversare, qui è a rischio il polo siderurgico piombinese. Sta al Governo decidere se si deve staccare la spina al progetto Cevital o continuare a crederci. Piombino torni a colare acciaio”. Il corteo partirà alle 9,30 dal cavalcavia dello stabilimento ex Lucchini in largo Caduti sul lavoro per poi sfilare tra le vide della città. La manifestazione si concluderà in piazza Verdi con il comizio delle segreterie nazionali. Tra gli altri saranno presenti i segretari generali regionali di categoria Alessandro Beccastrini (Fim Cisl Toscana), Massimo Braccini (Fiom Cgil Toscana), Vincenzo Renda (Uilm Uil Toscana) e Dalida Angelini, segretaria generale di Cgil Toscana. “Domani saremo alla manifestazione di Piombino per esprimere la massima solidarietà ai cittadini e lavoratori sottoposti ad una situazione di stallo e incertezza inaccettabile. Stiamo continuando a lavorare al piano B, a tutti i livelli istituzionali e sappiamo che il 27 marzo o Rebrab tira fuori dal cilindro ...

Read More »