sabato , 25 febbraio , 2017 16:53
Your Ad Here
Home / .Controradio News / ACCOGLIENZA: APPROVATO IL PROGETTO SPRAR DA MOLTI COMUNI PISANI

ACCOGLIENZA: APPROVATO IL PROGETTO SPRAR DA MOLTI COMUNI PISANI

progetto SprarE’ stata approvata l’adesione al progetto Sprar per il prossimo triennio (2017/2019). Contrari il comune di Cascina, guidato dalla sindaca leghista, Susanna Ceccardi, e Orciano Pisano.

L’assemblea dei soci della Società della Salute della zona pisano ha approvato a maggioranza l’adesione al Progetto Sprar (Sistema di Protezione per i Richiedenti Asilo e Rifugiati) per il triennio 2017/2019. Lo Sprar non è un centro di prima accoglienza poiché non dà un’assistenza immediata alle persone che arrivano sul territorio italiano, ma offre aiuto a coloro che sono già titolari di una forma di protezione internazionale (rifugiati, titolari di protezione sussidiaria o umanitaria). Quindi assiste persone già identificate e note allo Stato e questo ovviamente non riguarda coloro che entrano clandestinamente nel nostro paese.Hanno votato a favore dell’adesione i Comuni di Pisa, San Giuliano, Vecchiona, Calci, Vicopisano, Fauglia, Crespina Lorenzana. Contrari i Comuni di Cascina, il primo in Toscana guidato dalla Lega, e Orciano Pisano. Lo ha reso nota la Sds. “Prendiamo atto – ha detto il presidente della Società della Salute di Pisa, Sandra Capuzzi – che il Comune di Cascina ha chiesto formalmente di non aderire all’ampliamento del progetto Sprar per il prossimo triennio. Si tratta di un progetto importante, governato dagli enti locali e finanziato dal ministero dell’Interno, che permette di gestire l’accoglienza in un’ottica di programmazione e non emergenziale. A questo punto Cascina per sua scelta gestirà da sola l’accoglienza dei profughi e noi andremo avanti con i nostri piani, visto che lo Sprar della Società della Salute non è un autobus su cui si può salire o scendere ogni tre giorni”. Già nel Novembre dello scorso anno la sindaca di Cascina, Susanna Ceccardi, aveva comunicato ad alcune testate giornalistiche la volontà di interrompere il progetto Sprar.

Check Also

carabinieri ricercano ragazzo di scandicci scomparso ieri

RAGAZZO SCOMPARSO A SCANDICCI (FI): IN CORSO RICERCHE

Chiunque avesse notizie del 16enne, spiega l’Arma, può contattare i carabinieri chiamando il 112 Ricerche ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− cinque = 0

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>