lunedì , 27 marzo , 2017 18:25
Tutti nello stesso piatto 2017
Home / World News / CHUCK BERRY MORTO A 90 ANNI

CHUCK BERRY MORTO A 90 ANNI

Chuck BerryIl pioniere del Rock ‘n’ roll Chuck Berry è morto, lo ha comunicato sabato la polizia di St. Charles County del Missouri, aveva 90 anni.

In un comunicato sulla sua pagina Facebook la polizia ha confermato la morte di Charles Edward Anderson Berry Sr., meglio conosciuto come il leggendario musicista Chuck Berry. I primi soccorritori sono stati chiamati in una casa su Buckner Road  intorno alle 12:40 dove hanno trovato un uomo, più tardi identificato come Berry, in arresto cardiaco e, nonostante gli sforzi, non sono riusciti a rianimare, l’uomo è stato poi dichiarato deceduto alle 01:26.

Il comunicato della polizia di St. Charles County: “Abbiamo risposto ad una emergenza medica su Buckner Road a circa 12:40 di oggi (Sabato 18 Marzo). All’interno della casa, i primi soccorritori hanno trovato un uomo che non ha risposto alle tecniche di rianimazione immediatamente amministrate. Purtroppo, l’uomo di 90 anni è stato dichiarato morto alle 13:26. Il St. Charles County Fire Department conferma purtroppo la morte di Charles Edward Anderson Berry Sr., meglio conosciuto come il leggendario musicista Chuck Berry. La famiglia chiede privacy in questo momento di lutto”.

Chuck Berry ha scritto un gran numero brani di successo nel 1950 e 1960 come “Sweet Little Sixteen”, “Roll Over Beethoven” e “Rock and Roll Music” che hanno influenzato generazioni di gruppi rock. Con una presenza scenica accattivante e on la sua miscela di blues, country e jazz, Berry ha contribuito a definire il Rock’n roll degli inizi, per poi diventare uno dei primi musicisti inserito nella Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland, Ohio.

Nato in una famiglia di classe media a St. St. Louis, Missouri, Berry iniziò a suonare la chitarra da adolescente. Nel 1952, formò un trio con Ebby Harding alla batteria e Johnnie Johnson al piano che diventò famoso sulla scena locale. A quel tempo, per pagare le bollette, Berry lavorava come parrucchiere, ma ben presto non ne avrebbe avuto più bisogno, durante un viaggio a Chicago registrò per Chess Records, un vecchio pezzo Hillbilly chiamato “Ida Red” cambiandone il nome in “Maybellene”, Chess lo inviò ad un influente DJ di New York, e divenne grosso successo tra gli adolescenti dell’epoca, la sua inarrestabile carriera era iniziata.

Disse di lui John Lennon, “Se si cercasse di dare al Rock ‘n’ roll un altro nome, si potrebbe chiamare ‘Chuck Berry.'” Chuck Berry iniziò a girare l’America con la sola chitarra, confidando che sarebbe stato in grado di trovare musicisti in ogni città che avrebbero suonato con lui sul palco.

In breve il suo Rock and Roll diventò famosissimo.

 

Check Also

agente ricerca

RICERCA: SU INTERNET CERCHIAMO E TROVIAMO SOLO NOTIZIE CHE CI PIACCIONO

Quello che appare “sempre più chiaro è che su internet e sulle bacheche dei nostri ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× nove = 72

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>