mercoledì , 26 aprile , 2017 23:23
CGIL FISAC
Home / .Controradio News / PITTI UOMO 91, DA DOMANI IL SALONE CON 1.220 MARCHI

PITTI UOMO 91, DA DOMANI IL SALONE CON 1.220 MARCHI

Pitti Dance Off è il tema-guida dei saloni invernali di Pitti Immagine

Al via all’edizione numero 91 di Pitti Uomo, che si tiene alla Fortezza da Basso di Firenze da martedì 10 a venerdì 13 gennaio. Al salone saranno presenti 1.220 marchi dell’abbigliamento maschile, dei quali 540 provenienti dall’estero (il 44% del totale).

Saranno 210 i nomi nuovi e rientri al salone, che si estende su una superficie espositiva di 60.000 metri quadrati. Sono 16 le tappe in cui si articola il percorso dentro la moda uomo: Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, Eye Pop, Fashion At Work, HI Beauty, Futuro Maschile, Touch!, l’Altro Uomo, Born in the Usa, Unconventional, Open, The Latest Fashion Buzz, I Play, Urban Panorama, My Factory. All’ultima edizione del salone tra visitatori e buyer gli ingressi sono stati 36.000. Oltre 24.800 i compratori all’ultima edizione invernale, dei quali 8.800 i buyer dall’estero (35,5% del totale).

L’edizione n. 91 di Pitti Uomo segna uno step in avanti nell’evoluzione della manifestazione. Con i suoi eventi e la sua geografia in continuo cambiamento, Pitti Uomo cattura le nuove vibrazioni della moda e le trasforma in progetti inediti. Il programma di eventi speciali di gennaio rappresenta un ulteriore superamento del dualismo tra fiera e fashion week, verso nuovi format che uniscono ricerca stilistica, comunicazione e concretezza per il mercato. Protagonisti le grandi aziende della tradizione che si proiettano al futuro, i nuovi talenti del fashion design e i brand in ascesa, fino ai nuovi mondi del menswear, anche in senso geografico. E poi le partecipazioni di big brand internazionali alla Fortezza, il debutto di sezioni come HI Beauty – dedicata al mondo delle fragranze e del personal care, e tutti i microcosmi che raccontano gli stili e le anime della moda uomo oggi.

“Dimmi come balli e ti dirò come vesti”. Pitti Dance Off è il tema-guida dei saloni invernali di Pitti Immagine. Espressione di sé, del proprio corpo, dell’energia e del piacere di vivere ma anche di esibirsi. Protagonista è la danza nella sua molteplicità di espressioni oggi, assieme alla poliedrica libertà di stili personali che danza e moda contemporanea condividono. Pitti li interpreta con il solito sguardo ironico e con un finger tut, nella tradizione della street dance e dei suoi contest. L’allestimento è a cura di Oliviero Baldini. Introduce in modo virale Pitti Dance Off il nuovo digital art project di accompagnamento alla campagna pubblicitaria dei saloni. Regia e fotografia di Dennison Bertram, consulenza creativa di Gloria Maria Cappelletti per Cloy, produzione di Morena Russo per Connecting dot e la coreografia di Nicolò Besozzi.

Lunedì 9 gennaio il Centro di Firenze per la Moda Italiana presenta, a Palazzo Pitti, l’evento di pre-apertura di Pitti Uomo 91, l’inaugurazione della mostra fotografica “Fashion in Florence through the lens of Archivio Foto Locchi”: 100 rarissimi scatti dagli anni ’30 ai ’70 del Novecento raccontano la storia della moda a Firenze, un progetto nato dall’incontro tra l’Archivio Storico Foto Locchi, il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, il Centro di Firenze per la Moda Italiana e il gruppo editoriale.

Check Also

ATAF sciopero autisti

SCIOPERO DEGLI AUTISTI ATAF CONTRO CAOS VIABILITA’ FIRENZE

Autisti Ataf annunciano sciopero contro il caos della viabilità fiorentina le cui conseguenze ricadrebbero su ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>