mercoledì , 26 aprile , 2017 23:25
Your Ad Here
Home / Cultura & Spettacolo / MAGGIOMUSICALE FIORENTINO, 80ª EDIZIONE

MAGGIOMUSICALE FIORENTINO, 80ª EDIZIONE

MaggioMusicale🔈Firenze, presentato il cartellone della stagione 2017 del MaggioMusicale Fiorentino, che aprirà il 24 aprile, si tratta della 80ª edizione, un compleanno importante, che è anche però anche l’ultimo Maggio con Zubin Mehta come il direttore principale.

Ad aprire il Festival del MaggioMusicale un concerto sinfonico diretto da Zubin Mehta che affiancherà l’ouverture Coriolano di Ludwig van Beethoven,  cui affianca la prima esecuzione italiana di un autore contemporaneo – il Concerto per percussioni e orchestra di Friedrich Cerha, interpretato da Simone Rubino, e due brani del Novecento: il Concerto per violino e orchestra op. 36 di Arnold Schönberg, che verrà eseguito da Michael Barenboim, composto nel 1936 e definito come «il più difficile concerto in tutta la letteratura musicale» e la seconda suite dal balletto Daphnis et Chloé, un modello di orchestrazione moderna per slancio e fantasia.

Subito dopa una grandissima novita per le abitudini del Maggio: per la prima volta dalla sua fondazione il Festival lascerà la città di Firenze, la sua sede e la sua casa, per omaggiare Pistoia, città italiana capitale della cultura per il 2017. Al teatro Manzoni di Pistoia appunto, il 26 aprile, il sipario si aprirà su Idomeneo, l’opera di Wolfgang Amadeus Mozart nella produzione del Theater an der Wien con la regia di Damiano Michieletto e la direzione di Gianluca Capuano.

Idomeneo a Pistoia è realizzato col patrocinio della Regione Toscana ed in collaborazione con il Comune di Pistoia, la Fondazione Caript, la Fondazione Pistoiese Promusica e l’Associazione Teatrale Pistoiese.

Nel cartellone seguiranno poi una nutrita serie di concerti, durante tutto il periodo del Festival verrà allestita in teatro, nei foyer di platea e galleria una mostra dal titolo ‘Un segno della nostra storia’ curata da Moreno Bucci, sulla storia degli spettacoli che più hanno lasciato il segno nel corso di questi 80 anni.

Ma ai margini della conferenza stampa Zubin Mehta,  il direttore principale del MaggioMusicale Fiorentino, accenna anche al prossimo ‘passaggio’ di consegne che lo attende nel maggio 2018, quando, pur rimanendo direttore emerito a vita del Maggio, lascerà il ruolo di direttore musicale a Fabio Luisi, che attualmente è già consulente artistico del teatro fiorentino: “Al Maggio musicale, dopo 32 anni Ciao, auguro il meglio. – dice Metha con un sorriso – Amo la mia orchestra, ed è dal 1985 che ne sono direttore principale. Questo sarà il mio ultimo Maggio come direttore stabile. Per quando inizierà io avrò un anno in più della manifestazione, 81 anni. Il teatro di Firenze è stato molto gentile con me e sono stato invitato anche per il futuro”.

Gimmy Tranquillo ha raccolto le dichiarazioni del Maestro Zubin Mehta:

INFO: http://www.operadifirenze.it/

 

Check Also

Sardegna

MADE IN SARDEGNA: UN’ ISOLA DI FILM

Al cinema La Compagnia di Firenze una due giorni per conoscere i nuovi talenti del ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− cinque = 3

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>